Le parole in Archeologia

"Non voglio parlare di archeologia. Voglio far parlare l'archeologia" [Alessandro D’Amore]


16 commenti

Partita IVA e archeologia: la resa dei conti

«Vuoi aprire una partita IVA? Guarda che non ti conviene! Io ce l’ho, ma tra Inps, assicurazione, corsi sulla sicurezza in cantiere, commercialista, pagamenti a 60-90-120 giorni, materiali…e se non lavori almeno 10 mesi all’anno non ci stai dentro con le spese. D’altronde, di questi tempi, sembra l’unico modo per poter lavorare». Continua a leggere

Annunci


3 commenti

Archeologo offresi

La cosa ancora peggiore che non trovare lavoro è smettere di cercarlo.

È quello che mi è successo in questi giorni. È quello che già cominciavo a presentire esattamente due settimane fa (risposta Twitter a Professione Archeologo: “Io comincio a disperare ma non vorrei mollare…).

È stata proprio quella forza più potente di me che mi ha fatto allontanare dalla ricerca, dalla lettura, dalla passione, dalla speranza.

Mi sembrava tempo perso. Tutto inutile. Continua a leggere


10 commenti

Archeologia e contaminazione: una via d’uscita

Ho sempre pensato e sostenuto che le contaminazioni di tutti i tipi e nei più svariati campi delle manifestazioni umane siano consigliabili, auspicabili, utili e fruttuose. Arte, musica, danza, scrittura e così via/chi più ne ha, più ne metta.

È successa proprio la stessa cosa all’archeologia qualche decennio fa, quando nella discussione teorica interna alla materia si sono fatte largo idee, principi ed influenze provenienti dalle discipline più impensabili. Continua a leggere