Le parole in Archeologia

"Non voglio parlare di archeologia. Voglio far parlare l'archeologia" [Alessandro D’Amore]

La sfida: il museo “parlante”

8 commenti

A quanto pare tutte le volte che penso di concretizzare in un post le mie riflessioni sui risultati della consultazione online del MiBAC sui musei, viene fuori qualcosa che mi fa cambiare soggetto e mi porta a scrivere di altro.

Questa volta è un fatto personale di cui sono molto felice.

La prossima settimana comincerò uno stimolante ed interessante tirocinio presso i Musei di Stato della Repubblica di San Marino come responsabile comunicazione, social media e rapporti con la stampa. L’obiettivo è quello di progettare e ‘costruire’ da zero la comunicazione di un’istituzione culturale (con al suo interno una sezione archeologica ed una galleria d’arte moderna e contemporanea) che non ha mai avuto un ufficio stampa, non si è mai aperta ai social media né ad un rapporto costante e proficuo con la stampa.

Ci saranno eventi da pubblicizzare e iniziative da organizzare, bisognerà far conoscere sia le attività didattiche svolte che le attività di ricerca da svolgere e bisognerà far capire a tutti che il museo non è un contenitore di oggetti.

Fonte @inunis.net

Fonte @inunis.net

Da 48 ore non faccio altro che pensare e ripensare a strategie e metodologie da applicare, prendere appunti dovunque per non lasciarmi sfuggire neanche uno spunto utile. E’ un’occasione molto rara per provare a realizzare ciò che credo possibile e replicabile in tutti i musei della nostra nazione: far parlare il museo.

Questo vuol dire anche – e forse, soprattutto – interagire con l’esterno, con l’altra fetta del pubblico che non comprende i visitatori che raggiungono la struttura per la visita. Tutto possibilmente con un dispendio economico vicino allo zero utilizzando tutti gli strumenti che l’era digitale ci fornisce.

E’ un’attività – e per certi versi oso dire “un’impresa” – in cui mi getterò a capofitto; quindi restate connessi e siate prodighi di consigli e suggerimenti perché da qui a breve ne vedrete delle belle!

Annunci

8 thoughts on “La sfida: il museo “parlante”

  1. In bocca al lupo, e complimenti per l’iniziativa, che mostra attenzione sulle tematiche della comunicazione. Speriamo di vedere ottimo risultato nel prossimo futuro.

  2. Beh, più che positivo che sia bastato un giorno solo per cominciare a vedere dei cambiamenti e delle prese di coscienza. Se il caso del Museo archeologico di Venezia, per il quale scrivo, è un caso eccezionale (perché è stata la direttrice a volere il blog e la presenza sui social network e da lei è partita l’iniziativa), sono ancora molti, troppi i casi in cui invece l’iniziativa deve partire da noi e sono sicura che non dappertutto le menti si apriranno con la velocità di San Marino al “nuovo” e all'”ignoto”. Perciò in bocca al lupo e… che dire? Non lamentiamoci di come stanno andando le cose: certo, possono sempre migliorare, ma guardiamo in positivo. E’ in atto un cambiamento, finalmente!
    Per qualunque cosa, consigli, idee, ecc. sai dove trovarmi
    Marina

    • Certo! Guardare in positivo deve assolutamente essere la nostra parola d’ordine.
      Crepi il lupo e grazie per la disponibilità! 😉

      @Simone (con colpevole ritardo): Crepi il lupo e grazie.

  3. Pingback: Esperienze di visita: il Museo Archeologico di Arezzo | Le parole in Archeologia

  4. Pingback: Due giorni da Longobardi a Cividale | ArcheoVideo

  5. Interessante! Potresti mettere qualche link dove cedere il lavoro che hai iniziato?

    • Sì, è una cosa che vorrei fare.
      Sto ancora pensando e valutando quale possa essere la formula migliore e più congeniale, ma lo farò! 🙂
      A presto,
      [Alessandro]

  6. Pingback: #svegliamuseo: l’idea, il progetto, la sfida | Le parole in Archeologia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...